lunedì 27 maggio 2019

Il Salotto Psicologico: educazione e regole per una genitorialità consapevole


Nel secondo incontro del Salotto Psicologico, che c'è stato Mercoledì 22 Maggio, è stata mia ospite la Dott.ssa Francesca Romana D'Angelo, psicologa e psicoterapeuta. 
Durante questo incontro abbiamo deciso di parlare di genitorialità, cerando di concentrarci sul concetto di educazione e regole

Partendo dal difficile ruolo che ogni genitore oggi è chiamato ad espletare, abbiamo delineato quelle che possono essere le linee guida generali in tema di educazione. Il mestiere del genitore è davvero molto complesso, e dunque è importante partire sempre dalle risorse: come psicologhe ci poniamo in ascolto delle difficoltà dei genitori, cercando di individuare quelle che sono le risorse fondamentali che ogni genitore possiede. Anche nelle situazioni più difficili infatti, è di grande aiuto mettere in risalto le potenzialità, le capacità che fungono da elemento centrale di un percorso di supporto genitoriale. 

Ricollegandoci a questo aspetto, la dott.ssa D'Angelo ci ha introdotto il tema della fiducia come punto di partenza importantissimo. La fiducia nelle proprie risorse e la fiducia nel mondo, come elementi cardine di un progetto educativo efficace. 
Ad ogni bambino diviene necessario trasmettere una sensazione di fiducia rispetto a sé stesso, al mondo e alle proprie capacità di fronteggiare qualsiasi difficoltà che potrebbe incontrare. 

Le regole rappresentano l'apice di quello che dovrebbe essere il progetto educativo dei genitori; le regole infondono ai bambini una sensazione di sicurezza, di solidità. E' qualcosa che i genitori devono necessariamente far rientrare nel loro ruolo. Non bisogna infatti aver paura del rifiuto o dello scontro con i figli, le regole esistono per trasmettere il concetto di limite, di confine. 
Non esistono regole migliori di altre, ma è importante che rispondano a determinate caratteristiche:


  • Flessibilità: le regole devono essere flessibili, in base all'età del figlio, ed in base alle circostanze. 
  • Chiarezza: le regole devono essere chiare ed esplicitate, affinché il bambino le comprenda.
  • Coerenza e condivisione: i genitori devono essere coesi nella gestione del progetto educativo ed insieme devono poter condividere le regole.
Presto ci sarà il terzo incontro del Salotto Psicologico, con un altro ospite! 

Dott.ssa Roberta Schiazza
Psicologa Chieti Psicoterapeuta Chieti

Nessun commento:

Posta un commento