sabato 16 luglio 2016

Come migliorare un rapporto

I rapporti umani sono complicati, proprio perché è difficile capire l'altro e riuscire a mettersi d'accordo sui bisogni reciproci. Delle volte però sembra che una relazione sia davvero in difficoltà e non si riesce a smuovere le cose. Ci sono dei modi per migliorare un rapporto difficile?

Ci sono delle relazioni in cui non si riesce ad essere felici. Non mi riferisco solo ai rapporti di coppia, ma alle relazioni in generale. Può capitare che il rapporto si logori piano piano senza quasi capirne le ragioni. Vediamo come si può cercare di migliorare un rapporto difficile.
Sintonizzati emotivamente: spesso se non si va d'accordo con una persona si tende a dire "Beh, fatti suoi, io non lo capisco" oppure "Ma cosa ho fatto di male?" Ecco, bisogna mettere da parte questi pensieri e se il rapporto è importante si può fare uno sforzo per mettersi nei panni dell'altro. Cerca di pensare come se fossi l'altra persona, prova a metterti nei suoi panni, dal suo punto di vista e cerca di sentire le sue emozioni.
Questo semplice esercizio ti può permettere di iniziare a capire lo stato emotivo dell'altro e magari anche vederti dall'esterno e valutare anche i tuoi comportamenti e atteggiamenti.
Attiva la comunicazione: prova a riattivare un canale comunicativo attraverso qualcosa di piacevole. Ci sono rapporti in cui le due persone sono lontane da anni, in cui sembra che non ci sia più nulla che li leghi, ma le relazioni sono sempre modificabili.
Suggerisco di aprire una comunicazione ma non iniziare con "Dobbiamo parlare"...è una frase che crea ansia e distanza, quindi la eviterei. Piuttosto prova a chiedere qualcosa all'altro. Magari semplicemente di fare qualcosa insieme, un consiglio, ecc. Dev'essere qualcosa di semplice, qualcosa che vi unisca senza parlare delle problematiche fra di voi.
In questo modo, invece di creare un clima pesante, si crea un clima positivo e piacevole, che solitamente aiuta moltissimo ad essere spontanei e a tirar fuori con naturalezza i problemi.
Esprimi i tuoi sentimenti: le relazioni sono fatte di sentimenti e quando c'è qualcosa che non va spesso il problema è di cattiva comprensione. Può essere utile esprimere con chiarezza, ma senza giudizi, i propri sentimenti. Non serve dire all'altro che ha sbagliato, perché probabilmente dentro di sé già lo sa. E' più utile condividere con l'altro il proprio stato emotivo, il dispiacere per la situazione. Se dici ad una persona "Sono molto triste perché ci siamo allontanati" sicuramente l'altro si sentirà colpito da queste parole. Ricorda che viviamo in una società che tende a voler nascondere le emozioni e fa piacere sentirsi importanti per la vita di qualcuno.
Alcuni hanno timore o si sentono a disagio nell'esprimere i sentimenti a voce, e allora può essere utile scrivere una lettera, anche breve, con poche frasi che siano autentiche e chiare. Non un sms, non WhatsApp, no facebook...ma semplicemente un foglio e delle scritte a mano. Possono sembrare un po' naif ma sicuramente molto più affettive.
Dott.ssa Roberta Schiazza
psicologo Chieti Psicologo Pescara

Nessun commento:

Posta un commento