domenica 13 dicembre 2015

Bilancio del mio 2015

 Oggi vi parlo di me, cercando di tracciare un bilancio di questo anno 2015. Credo sia importante riconoscersi dei meriti e festeggiare le proprie conquiste quando queste arrivano dal lavoro, dall'impegno e della motivazione.
Riflettere e riconoscere di aver fatto dei passi avanti è un segno di gratificazione e benessere. Ripensare da dove si è partiti e cosa si è riusciti a realizzare ci permette di riconoscere i limiti, gli ostacoli superati e le cose su cui ancora bisogna lavorare.
 
In questo 2015 alcune cose sono cambiate, prima dentro di me e conseguentemente intorno a me, portandomi chiarezza e forza.
 
  * Ho fatto chiarezza su cosa volevo fare. Sembra banale, ma non lo è. La chiarezza sul piano professionale mi ha aiutata a decidere su cosa volevo lavorare, sul messaggio che volevo mandare e su che professionista volessi essere. Non si può saper fare tutto e bisogna scegliere una nicchia di riferimento per riuscire realmente ad aiutare le persone che hanno bisogno di me.
 
  * Ho realizzato, dopo mesi, il mio sito internet. Fare tutto da sola non è stato semplice, ma la fatica è ripagata ampiamente quando vedi realizzati i tuoi sogni. Questo è il risultato: il mio sito internet.
 
  * Con un po' di dispiacere sono riuscita a tagliare dei legami che non portavano più stimoli nella mia vita personale e professionale. Ho messo in pratica quello che dico ai miei pazienti: si può scegliere con chi stare e bisogna circondarsi di relazioni in cui stiamo bene e ci sentiamo valorizzati.
 
  * Mi sono sperimentata attraverso seminari e corsi da cui mi sono sentita enormemente appagata.
 
  * Mi sono fidata del mio istinto. Non sempre è facile bilanciare il cuore e la ragione, ma se ci fidiamo di noi stessi possiamo imparare ad ascoltare il nostro istinto che ci guida nella direzione giusta.
 
 * Ho costruito relazioni familiari e personali più solide e sto pensando al passo successivo.
 
Progetti futuri?
Beh, come in ogni sogno che si rispetti ci sono degli obiettivi futuri grandi e piccoli che voglio realizzare. La cosa magnifica è che so per certo che ci arriverò, grazie alle persone che mi sono accanto in questo viaggio, grazie a chi ha fiducia, a chi mi vuole bene. E grazie a me stessa, perché io sono la prima persona che crede in me. Se lo faccio io, lo faranno anche gli altri.
 
Un abbraccio a tutti, Roberta

Nessun commento:

Posta un commento