sabato 5 ottobre 2013

Disturbo Post-Traumatico da Stress



La caratteristica essenziale del Disturbo Post-traumatico da Stress è lo sviluppo di sintomi tipici che seguono l’esposizione ad un fattore traumatico estremo. 
Questo fattore traumatico può avere diversa natura: può implicare l’esperienza personale diretta di un evento che causa o può comportare morte o lesioni gravi o altre minacce all’integrità fisica; o la presenza ad un evento che comporta morte, lesioni di un’altra persona.

La risposta della persona all’evento deve comprendere paura intensa, forte agitazione, il sentirsi inerme o il provare orrore. I sintomi caratteristici che risultano dall’esposizione ad un trauma estremo includono il continuo rivivere l’evento traumatico, l’evitamento persistente degli stimoli o situazioni associati con il trauma, aumento della soglia di stress.



La persona comunemente si sforza volontariamente di evitare pensieri, sentimenti o conversazioni che riguardano l’evento traumatico, e di evitare attività, situazioni o persone che suscitano ricordi di esso. Questo evitamento può comportare amnesia per qualche aspetto importante dell’evento traumatico. Può sopraggiungere, nei momenti seguenti al trauma, una riduzione della reattività verso il mondo esterno, a cui ci si riferisce come “paralisi psichica” o “anestesia emozionale”. L’individuo può lamentare una marcata riduzione dell’interesse o della partecipazione ad attività precedentemente piacevoli, di sentirsi distaccato o estraneo nei confronti delle altre persone, di avere una marcata riduzione della capacità di provare emozioni.

Ipotesi di intervento terapeutico

E’ bene, in special modo nelle fasi iniziali della terapia, sostenere la persona per rafforzare l’Io traumatizzato e per evitare l’atteggiamento di distacco dalla realtà. Risulta efficace incoraggiare un processo di consapevolezza dell’accaduto e di sé, al fine di elaborare l’esperienza vissuta. Gli obiettivi terapeutici consistono nel favorire un rafforzamento della personalità, promuovere lo sviluppo di nuove risorse e di strategie difensive più funzionali.

Dr.ssa Roberta Schiazza
Psicologa Chieti Pescara
Psicologa e Psicoterapeuta esperta nella cura dei disturbi d'ansia e da stress

Nessun commento:

Posta un commento