giovedì 11 ottobre 2018

Psicoterapia Focalizzata sulla Relazione: il mio approccio






Quando qualcosa non va nella nostra vita, il problema nasce dalla nostra posizione all'interno di relazioni che non ci soddisfano del tutto. Il mio modo di considerare il disagio e la sofferenza psicologica, parte dal presupposto che il problema non è solo nella persona, ma nasce a causa di difficoltà che originano dai contesti di relazione in cui siamo cresciuti e in cui viviamo. 
L'unico modo per guarire e trovare la serenità è ricreare una relazione di fiducia, come una base sicura per riflettere, rileggere e cambiare.

In questo post vi parlo del mio approccio terapeutico, che sto costruendo passo passo dopo anni di formazione, studio e approfondimento. Ho capito che ciò che avevo imparato dalla mia formazione sistemico-relazionale come psicoterapeuta, non mi bastava del tutto, ma avevo bisogno di integrare alcune metodologie per trovare un modo di fare terapia efficace, risolutivo e in cui mi sentissi comoda. 
In questi anni di esperienza clinica, vi assicuro che l'unico modo per stare meglio e guarire dalla sofferenza, è stata la mia disponibilità emotiva, insieme a quella del paziente, ad instaurare una nuova relazione con me in cui potersi sperimentare di nuovo, in cui essere Ascoltato (con la A maiuscola), incoraggiato, capito, sostenuto.

E' una sorta di Nuovo Inizio, in una relazione in cui ci sente al sicuro e poter essere sé stessi, rompendo vecchie convinzioni, pregiudizi e valori morali, a volte non adatte alla persona.
Grazie alla relazione di fiducia terapeutica con me, si instaura un clima di supporto in cui la persona ha spazio e tempo di riflettere, di ripensare al suo passato, alla sua storia e alle sue scelte, in un modo non giudicante, ma riflessivo. 

Alcune volte la sofferenza nasce proprio da una difficoltà nel capire perché sono state fatte alcune scelte, dal comprendere cosa c'è sotto i propri comportamenti. 
Solo potendo ripensare a ciò in modo sereno e supportivo, la persona sperimenta un nuovo "attaccamento" sicuro, con me terapeuta, che gli consente di provare a pensare a nuove strategie per cambiare in meglio nel presente e nel futuro. 

Succede una cosa strana, la persona riesce a capire cosa non ha funzionato: spesso è stato l'aver accettato passivamente dei valori e aspettative di altri, l'aver imparato a reagire agli eventi in base a come avrebbero fatto altri, in modo troppo acritico. 


Lo scopo essenziale della psicoterapia focalizzata sulla relazione è quella di ricreare una sorta di legame di fiducia, riattivando il sistema di attaccamento della persona, favorendo però uno stile di attaccamento chiaro e sicuro. Questo nuovo legame terapeutico consente di avere uno spazio fisico (la stanza di terapia) e psicologico (spazio mentale condiviso tra il paziente e il terapeuta) in cui poter rivedere la propria vita, narrarla aggiungendo collegamenti e relazioni fra eventi e comportamenti. 

La seduta di psicoterapia diviene un luogo di scambio emotivo densissimo di significati
Come psicoterapeuta devo essere disponibile emotivamente ed empaticamente ad accogliere il dolore, le incomprensioni, la rabbia, il mondo affettivo del paziente. 
Il paziente ha la possibilità di fidarsi e affidarsi, come esperienza nuova, curativa e accogliente. 

Questo incontro profondo di anime e storie, permette un avvicinamento al mondo interno del paziente, che sentirà la possibilità di aprirsi e di trovare nuovi equilibri possibili. 
La psicoterapia la considero come un contesto nuovo, in cui sperimentare l'essere ascoltato e compreso, e in cui sperimentarsi, fiducioso e disponibile al cambiamento. 

L'obiettivo principale è quello di riattivare il sistema di attaccamento della persona per fare in modo che tutti gli aspetti psicologici che provocano sofferenza alla persona vengano messi in discussione e modificati. 
Solo attraverso questo processo la persona potrà trovare il suo autentico modo di stare al mondo, facendo delle scelte libere da catene mentali e schemi emotivi irrazionali disfunzionali. 

Dott.ssa Roberta Schiazza
Psicologa e Psicoterapeuta Chieti 
Per appuntamenti e informazioni: 3400072355

Nessun commento:

Posta un commento