mercoledì 24 febbraio 2016

Essere genitori...im-perfetti!


Molti genitori che incontro hanno dubbi, paure, timori riguardo il proprio ruolo. Cercano di essere perfetti, e quando sentono di mancare in qualcosa vanno in crisi. Le emozioni negative prendono il sopravvento, ma si sottovaluta l'importanza dell'imperfezione.
Come ho scritto nella frase in questa immagine, un genitore deve essere sufficientemente buono, ossia avere la funzione di protezione e affetto. Ma bisogna mostrare ai propri figli anche l'aspetto fallibile che caratterizza ogni essere umano.
Non c'è nulla di male nel mostrare le proprie imperfezioni ai figli, perché in questo modo si raggiungono diversi obiettivi:
  • I figli conoscono la reale personalità del genitore, costruendo maggiore stima
  • I bambini non hanno paura di ammettere e accogliere anche i loro limiti senza svalutarsi
  • L'essere genitori diventa un ruolo più accettabile e considerato con più tranquillità
  • I bambini imparano a confrontarsi con le proprie frustrazioni, dato che la vita ci mette di fronte a molte frustrazioni!
Dott.ssa Roberta Schiazza
Psicologa, Psicoterapeuta Familiare e di coppia Chieti Pescara
www.robertaschiazza.weebly.com

Nessun commento:

Posta un commento