mercoledì 1 febbraio 2012

STRESS E SALUTE

Come affrontare lo stress in modo efficace


Lo stress è una reazione intensa a stimoli, interni ed esterni, che producono un’attivazione fisiologica e uno sforzo emotivo, che mettono in moto delle risposte da parte dell’organismo.
Questa definizione mette in evidenza due aspetti importanti dello stress:
-si tratta di un processo psicobiologico
-è presente un’interazione tra l’individuo e l’ambiente.

Il nostro organismo reagisce alle situazioni stressanti  attraverso una sindrome di adattamento generale (Selye, 1976) che comprende tre stadi:

·        ALLARME: il corpo rilascia degli ormoni, come l’adrenalina e cortisolo, aumentano la pressione arteriosa, la frequenza del battito cardiaco, accelera il ritmo respiratorio ed aumenta la glicemia. Il corpo si attiva di fronte alla situazione di emergenza. Questo stadio non può perdurare molto a lungo e ben presto entrerà in gioco il sistema nervoso parasimpatico per ripristinare i normali livelli della frequenza respiratorio e del battito cardiaco.
·        RESISTENZA: nel corpo sembra essere tornata la normalità, ma permane comunque uno stato di allerta che rende l’organismo particolarmente vulnerabile anche nei confronti di malattie legate allo stress (raffreddori, influenza).
·        ESAURIMENTO: se la fase della resistenza perdura troppo a lungo, l’organismo entra nella fase di esaurimento nella quale si ha una maggiore vulnerabilità verso gravi malattie. 

LO STRESS COME PROCESSO DI TRANSIZIONE
Lo stress deve essere considerato come una transizione tra l’individuo e l’ambiente; lo stress cui una persona è sottoposta dipende dunque sia dalle sue RISORSE interne sia dalle SITUAZIONI esterne che lo provocano.
Spesso le richieste dell’ambiente in cui viviamo mettono a dura prova le risorse interne di cui tutti disponiamo, e lo stress dipende dal SIGNIFICATO CHE ATTRIBUIAMO agli eventi che noi valutiamo come stressante. E’ importante sottolineare questo aspetto: un evento che per una persona può rappresentare qualcosa di bello o un’opportunità (come ad esempio un nuovo lavoro) ad un’altra persona può provocare ansia e senso di inadeguatezza. Per tale ragione un evento viene vissuto come molto o poco stressante in base alla VALUTAZIONE PERSONALE che ognuno dà alla situazione. 

STRESS E SALUTE
Gli eventi stressanti come la perdita del lavoro o la morte di una persona cara non agiscono sul corpo come altri stimoli nocivi: lo stress si può ripercuotere sulla salute in modo diretto, attraverso modificazioni nell’organismo oppure può influire indirettamente attraverso cambiamenti nel comportamento della persona.
L’esperienza dello stress spinge la persona a mettere in atto diverse strategie comportamentali per ridurre la minaccia e controllare le emozioni attivate da questa situazione. Facendo un esempio, se una persona si trova a competere con un collega per ottenere una promozione, cercherà di aumentare le sue possibilità impegnandosi di più nel lavoro; quando però il carico di lavoro diventa troppo gravoso da portare la persona a saltare un pasto o assumere tranquillanti per dormire e calmarsi, ci rendiamo conto che questa strategia per raggiungere la promozione diventa deleteria per la salute.
La tendenza dunque, ad ammalarsi in condizioni di forte stress dipende dalle caratteristiche della personalità che può influire sulla salute tramite anche le motivazioni, il modo in cui l’individuo valuta le circostanze o il modo in cui affronta lo stress (ad esempio fumando, evitando di parlarne, allontanando le emozioni negative). 

COME AFFRONTARE LO STRESS
Per comprendere come reagire efficacemente allo stress bisogna analizzare le strategie e le tecniche che le persone mettono in atto. I ricercatori negli anni hanno distinto due tipologie fondamentali di strategie:
·        STRATEGIE FOCALIZZATE SUL PROBLEMA: che tendono a modificare le situazioni e cercano di intervenire sull’evento stressante. Una tipica strategia di questo tipo si basa sulla risoluzione del problema in cui la persona può escogitare diversi modi per risolvere la situazione, farsi consigliare o aiutare da altri o cercare di evitare ciò che provoca lo stress.
·        STRATEGIE FOCALIZZATE SULLE EMOZIONI: che puntano a regolare le emozioni generate da un’esperienza stressante. Se l’individuo non può cambiare la situazione allora potrà cercare di modificare la propria percezione e le emozioni da essa prodotte. Questo tipo di strategia spesso è basata sul mutamento  del modo di pensare ed implica una rielaborazione mentale di un evento, in modo che sembri meno minaccioso.
Infine si può porre l’attenzione su un aspetto che risulta davvero molto importante per il mantenimento della salute fisica e mentale: un adeguato SOSTEGNO SOCIALE  costituisce una grande risorsa per affrontare positivamente le avversità della vita.

Nessun commento:

Posta un commento