lunedì 20 agosto 2018

#Il potere delle parole: Reagire



Quante volte hai sentito dire: "Devi reagire così a questa situazione" oppure "Se piangi non stai reagendo bene", ecc...

Oggi per il progetto "Il potere delle parole" vi parlo di REAGIRE. 
Molti confondono il reagire con quello che secondo loro andrebbe fatto, ma sono cose molto diverse.

Ognuno di noi ha un modo tutto suo di reagire agli eventi, alle situazioni difficili o di sofferenza. 
Non esiste un modo di reagire giusto o uno sbagliato, ma semplicemente, ognuno, di fronte ad un evento mette in atto un repertorio di azioni che conosce ed è abituato ad utilizzare. 

Alcune volte ti sarai detto: " Devo reagire in un certo modo, altrimenti..." 
Anche questo è un grande errore, non sei obbligato a reagire in alcun modo, ma semplicemente a scegliere con maggiore consapevolezza la modalità che senti più funzionale in quel momento.
Semplicemente non esiste un modo giusto o sbagliato di reagire ad un evento, ma esiste il tuo modo che dovrà accordarsi con i tuoi tempi, e in cui ti senti comodo e a tuo agio. 

Le reazioni non possono essere scelte a tavolino, ma possono diventare adeguate solo se sono in accordo con il nostro sentire e con il nostro essere. 

Prima di dire ad una persona come dovrebbe reagire, prova a pensare a come ti sentiresti se fossi nella sua stessa situazione, a quali emozioni proveresti. Allora potrai capire meglio che ogni reazione è talmente personale da non aver bisogno di consigli o suggerimenti, ma solo di accoglienza e conforto. 

Nessun commento:

Posta un commento