lunedì 23 marzo 2015

5 effetti dello stress


Moltissime malattie di cui soffriamo possono avere origine dallo stress o comunque esserne influenzate. Il nostro corpo sotto stress rilascia diversi ormoni come l'adrenalina e il cortisolo, utilizzati dal corpo per prepararsi a reagire alla situazione difficile. Questi ormoni però devono essere modulati altrimenti il corpo rimane sottoposto a forti pressioni e può tendere allo stress cronico. Ora vediamo quali possono essere alcune della patologie legate allo stress.


EFFETTI DELLO STRESS 1. Disturbi Cardio-circolatori: secondo diversi studi medici e psicologici si è dimostrato che lo stress gioca un ruolo determinante nei disturbi cardiaci e circolatori. Infatti l'eccesso di cortisolo nel sangue può essere responsabile dell'ostruzione delle arterie, che sono all'origine di infarti e ictus. Anche nei disturbi d'ansia o negli attacchi di panico i pazienti riferiscono spesso di sentire i battiti del cuore accelerati, dolori al petto, affanno al cuore; questo è determinato appunto da uno stress cronico che il corpo e la mente non riescono a gestire provocando una sofferenza cardiaca. 


EFFETTI DELLO STRESS 2. Abbassamento delle difese immunitarie: lo stress prolungato determina una diminuzione delle difese immunitarie del corpo, per questa ragione, nei periodi in cui si è sottoposti a forti stress, ansie e pressioni, si tende ad ammalarsi più facilmente. Queste sofferenze a livello del sistema immunitario si possono manifestare con una semplice influenza o raffreddore, fino a disturbi psicosomatici più gravi come psoriasi, allergie, eczemi, riduzione della concentrazione e della memoria, ecc. 

EFFETTI DELLO STRESS 3. Disturbi gastro-intestinali: gli organi interni ed in particolare lo stomaco e l'intestino sono molto sensibili allo stress. Questi organi, a livello inconscio, rimandano al significato simbolico di trattenere sostanze dentro di sé oppure di espellere. E' evidente che il funzionamento intestinale può risentire in modo molto forte allo stress e all'ansia che condizionano appunto la capacità di trattenere le energie e mandare via le scorie e tutto ciò che è negativo per l'organismo e per la mente. 

EFFETTI DELLO STRESS 4. Disturbi del sonno: quando si è stressati e ansiosi durante la giornata, la sera è difficile prendere sonno oppure trascorrere una notte serena. Questo disturbo si manifesta attraverso l'insonnia, risvegli e paure notturne, difficoltà nel riaddormentamento, ecc. La perdita del sonno e del riposo provocano molto disagio alla persona anche attraverso le difficoltà di concentrazione, tempi di apprendimento più lunghi, difficoltà di memoria. 

EFFETTI DELLO STRESS 5. Mal di testa: la testa è l'organo che ci permette di pensare, memorizzare e ragionare, e per questo è altamente sensibile allo stress e all'ansia. La psicosomatica ritiene che i dolori legati alla cefalea o emicrania siano collegati al tentativo di trattenere i pensieri di una testa che pensa troppo. Questi dolori insistenti possono comparire nei momenti in cui ci si dovrebbe sentire più rilassati e tranquilli, a voler simboleggiare appunto l'incapacità nel non pensare e il bisogno di controllare le emozioni. 

Oltre i disturbi di natura psicosomatica ci sono una serie di disturbi che riguardano le difficoltà di relazione a causa dello stress. Quando non ci si sente in salute e sotto continuo stress anche le relazioni interpersonali ne risentono: difficoltà in famiglia, nel rapporto di coppia, negli affetti, con i figli e a lavoro. Per tutto questo puoi iniziare un percorso di psicoterapia per gestire e combattere lo stress, chiama!

Dott.ssa Roberta Schiazza
Psicologo Chieti - Pescara
Esperta in Tecniche di rilassamento e gestione dell'ansia
roberta.schiazza@libero.it
tel. 3400072355
Psicologo Chieti Psicologo Pescara

Nessun commento:

Posta un commento