venerdì 15 giugno 2018

Come gestire il tempo in modo efficace



Leggo molti articoli in cui si presentano delle ricette magiche per gestire al meglio il proprio tempo. Non ci sono ricette valide per tutti, e quando propongo qualcosa ai miei letto o pazienti, lo faccio solo se l'ho sperimentato personalmente e se ha funzionato. 
Per me ha funzionato lo SCRIVERE i miei impegni. E pare che quando lo propongo ai miei pazienti si ottengano ottimi risultati! 


Gestire al meglio il proprio tempo è diventato di fondamentale importanza nella nostra società in cui si corre e svicola tra mille impegni e scadenze. 
Non è semplice stare al passo quando si hanno molte cose da fare, e anche quando si ha tempo, lo perdiamo spesso distraendoci davanti alla tv, pc o telefono. 

Gestire il tempo in modo efficace significa arrivare alla sera ed essere soddisfatti della propria giornata. Semplicemente. 
Non significa per forza aver fatto tutto, ma aver usato il tempo in modo produttivo. 

Ora vediamo nello specifico cosa fare per imparare a gestire il tempo in modo produttivo ed efficace. 
Non esiste la ricetta che vada bene per tutti, ma provo a darti dei piccoli suggerimenti. 

La prima cosa da fare è osservare come usi il tuo tempo. 

Bisogna che tu impari ad essere consapevole del tempo e di come lo gestisci, se perdi tanto tempo in attività inutili o controproducenti, se dai il giusto valore e la giusta priorità a ciò che devi fare, ecc. 

Se non riesci a gestire al meglio il tuo tempo è perché probabilmente non ne sei nemmeno consapevole. Passi tante ore davanti alla tv o controlli continuamente il cellulare dimenticandoti poi cosa dovevi fare. 
Succede a tutti, non lo neghiamo. 

Dopo aver preso coscienza di come trascorri il tuo tempo, devi dividere i tuoi impegni, avendo chiare quali sono le cose urgenti ed importanti. 

Pensa:
Se devi pagare una bolletta, quella è una cosa importante che ha una scadenza. Se devi studiare per un esame o fare una commissione, se devi dedicare del tempo ad un progetto di lavoro o al tuo hobby. 

Tutte queste attività hanno bisogno del loro tempo e spesso sono proprio le scadenze quotidiane che ti fanno sentire con l'acqua alla gola. 

Metti ogni cosa al suo posto. 
Non tutti i tuoi impegni sono importanti e urgenti allo stesso modo. Impara a dare le giuste priorità e non perdere troppo tempo per le cose che invece possono aspettare. 

Anche il riposo e lo svago sono fondamentali ed è giusto dedicare del tempo anche a queste attività, dopo aver portato a termine gli impegni importanti. 

Sembrano aspetti ovvi, ma se ci rifletti un attimo, scoprirai che perdi più tempo quando non hai ben chiaro le cose da fare. Per questo è importante prima mettere ordine nella tua mente e poi acquisire un metodo pratico per gestire al meglio il tuo tempo. 

Veniamo al dunque... per gestire il tempo in modo efficace ho notato che funziona bene lo scrivere le cose da fare

Un quaderno, un taccuino o un'agenda. Purché i fogli siano uniti (niente foglietti volanti, non sono efficaci e potresti perderli). 
E purché sia cartaceo. 

Lo so che siamo abituati a scrivere tutto nelle note dello smartphone ma sembra che il metodo carta e penna funzioni meglio! 

Ci sono vari metodi per tenere il "tempo" sotto controllo, ma penso che la cosa migliore sia la semplicità. 
Io per esempio ho un'agenda dove segno gli appuntamenti in studio e gli impegni di lavoro (seminari, incontri, collaborazioni e scadenze). L'agenda è dedicata al lavoro. 
Ho anche un blocco dove segno altre cose da fare, una to do list per tutto ciò che ho bisogno di ricordare e una lista separata per le cose da comprare. 

Un aspetto importante è cancellare ogni volta le attività che vengono portate a termine. Ha un potere catartico. Io metto la spunta o coloro ciò che ho terminato e poi riguardare il mio blocco mi dà molta soddisfazione. 

Il tenere traccia scritta degli impegni e delle cose da fare permette di visualizzare subito il proprio tempo, sapere se hai tempo libero e decidere prima come gestirlo. Questo metodo ti aiuterà ad essere più ordinato, preciso e perfino motivato! 

Prova e fammi sapere come ti trovi!

Dott.ssa Roberta Schiazza
Psicologa Psicoterapeuta Chieti Pescara

Nessun commento:

Posta un commento