giovedì 10 settembre 2015

Inizia la scuola: buon viaggio!

Lettera aperta agli insegnanti e alle famiglie
Questa mattina si riaprono le scuole e genitori, bambini, ragazzi ed insegnanti iniziano un nuovo viaggio. Sicuramente starete vivendo un groviglio di emozioni, timori, dubbi e speranze. 
Gli insegnanti sono educatori, che hanno un ruolo davvero importante nelle vite dei bambini e delle loro famiglie. Anche se il compito di educare è caratteristico della famiglia, inevitabilmente gli insegnanti trasmettono regole, indicazioni morali, comportamenti appropriati, viste le numerose ora che trascorrono in classe. 
Sono convinta che il modo migliore per trasmettere gli insegnamenti sia sempre l'esempio e la partecipazione
Come disse Confucio:
Quindi cari insegnanti, non limitatevi a trasmettere nozioni, ma favorite sempre la partecipazione e adottate sempre un comportamento rispettoso, onesto, sincero: da questo imparano davvero i ragazzi, dall'esempio!
 
Ora mi rivolgo ai genitori, alle famiglie. 
 
Affidateli e fidatevi
 
Capisco che lasciare il proprio bambino a scuola, soprattutto nelle primarie, sia un vero atto di fiducia e sia accompagnato da timori e dubbi. Ma questo atteggiamento è figlio di un tempo in cui ormai non ci si fida più.
Non abbiate timore, affidare un bambino alla scuola significa:
  • Fidatevi di voi stessi e delle vostre scelte: immagino abbiate scelto la scuola con cura, tenendo presenti vari elementi, come la vicinanza e anche la reputazione della scuola. Vi sarete informati, ma nonostante tutto non potrete sapere come sarà per il vostro bambino. Quindi fidatevi delle vostre sensazioni. 
  • Fidatevi degli insegnanti che seguiranno i vostri figli: ogni insegnante è una persona preparata, diligente e competente. E' soprattutto un essere umano che ha a cuore la sua professione. Spesso è anche un genitore, e capisce bene cosa si prova. Saranno dei preziosi punti di riferimento nella crescita dei vostri figli, e anche se non fossero empatici e pazienti, i vostri bambini devono fare esperienza e imparare a diventare forti nonostante le difficoltà.
  • Fidatevi delle capacità dei vostri bambini: i bambini se la cavano sempre, riescono a tirar fuori mille capacità per far fronte alle difficoltà. Voi siete il loro specchio e dovete inviargli un'immagine di Sé come persone capaci di farcela da soli, in un contesto protetto e sicuro. Questo permetterà loro di aumentare l'autostima e saranno più indipendenti. 
Per concludere auguro a tutti un buon inizio anno scolastico, che sia ricco di nuovi apprendimenti, esperienze e sorrisi. 

Dott.ssa Roberta Schiazza
Psicologa Chieti Pescara
Tel. 340.0072355


Nessun commento:

Posta un commento